CONSIGLIO D'EUROPA-REPUBBLICA VENETA
25 February, 2022 by
CONSIGLIO D'EUROPA-REPUBBLICA VENETA
Silvano Viero
| No comments yet


REPUBBLICA VENETA
UFFICIO DOGALE


Maggior Consiglio
La Repubblica Veneta propone al Consiglio d'Europa l'organizzazione urgente di una "Conferenza sulla sicurezza europea" per affrontare la crisi russo-ucraina e la questione veneta.

Il Consiglio d’Europa prospetta, in una sua prossima riunione, sanzioni contro la Russia per il suo intervento militare in difesa delle martoriate popolazioni del Donbass. 
Una grande responsabilità sul deterioramento della relazioni russo-ucraina pesa però sul Consiglio d’Europa stesso che non ha rispettato la scelta democratica e indipendente delle Repubbliche di Donetsk e Lugansk e non ha preso le loro difese dai bombardamenti ucraini, dalla loro costituzione ad oggi, cioè negli ultimi otto anni.
Se l’Ucraina fosse stata richiamata e sanzionata per i continui bombardamenti alle popolazioni del Donbass, non saremmo arrivati alla recrudescenza della situazione di questi giorni.
La Repubblica Veneta propone alla Segreteria Generale del Consiglio d’Europa di organizzare urgentemente, all’interno del Consiglio stesso, una “Conferenza sulla sicurezza europea” dove trovare una soluzione ai contenziosi che dividono il continente e, tra questi, anche quello relativo alla irrisolta questione veneta.
Si fa presente che la Repubblica Veneta ha avanzato la propria candidatura a divenire il 48° Stato membro del Consiglio d’Europa. Se il Consiglio d'Europa non riuscirà a trovare delle risposte praticabili alle crisi in corso, allora ne vedremo il suo fallimento.
Venezia 25.02.2022 

Albert Gardin – CXXI Doge

Sign in to leave a comment